la bocca della verita Sito di studi politici di Massimo Portolani HOME
 


Spunti di riflessione
  • «Se non vuoi un uomo politicamente scontento, non proporgli due facce di una questione per preoccuparlo; dagliene una. Meglio ancora, non dargliene nessuna...Dai alla gente giochi a premi dove possano vincere ricordandosi le parole delle canzoni o i nomi delle capitali... riempili di «fatti» fino a farli sentire sazi e pieni di informazioni. A quel punto penseranno che stanno pensando, si sentiranno in movimento senza andare da nessuna parte. E saranno felici,perchè «fatti» come quelli non cambiano...Ogni uomo che può smontare una televisione e rimetterla insieme, come molti sono in grado di fare, oggi, è più felice di ogni uomo che cerchi di misurare l'universo, cosa che non si può provare a fare senza sentirsi incapaci e soli.»
    (Ray Bradbury, Fahrenheit 451)

  • "per come va il mondo, il diritto vale se c'è parità di potere; altrimenti chi è più forte fa quello che può e chi è più debole accetta quello che deve accettare"
    (Tucidide, Storie, libro V)

  • "La carriera dell'uomo politico inizia con l'indurlo a tenere a freno la lingua e finisce con il tempo con il fargli tenere a freno i pensieri"
    (J.K.Galbraith)

  • "Buono [etico] è soltanto chi ha come proprio principio e criterio solo ed esclusivamente, assolutamente, incondizionatamente il benessere dell'uomo"
    (Ludwig Feuerbach)

  • "Sia dunque ben presente a tutti questo principio supremo: l'utile individuale s'identifica con l'utile universale; e se i singoli individui usurpano l'utile universale, tutta l'umana società si dissolve d'un tratto"
    (Cicerone)

  • "ti fanno alimentare l'ignoranza, fingendo di servirsi della scienza"
    Battisti-Mogol: "Canto Brasileiro"

  • «c'è qualcuno che pensa di affrontare qualsiasi male con la forza innovatrice di uno stato liberale che il mercato risolva da solo tutte le miserie e che le multinazionali siano necessarie»
    Giorgio Gaber: "Il tutto è falso"

  • «Tra quelli che hanno le mani sulle leve del potere, solo una distinta minoranza crede sinceramente negli slogan sul capitalismo libero da ogni vincolo»
    Michael Perelman: "The End of Economics"

  • «Ci sono infinite vie per arrivare alla verità, ma non c'è una scorciatoia»
    (Maxim Ivanovich)